Cosa significa scrivere per il web?

Sono sempre di più le aziende che hanno finalmente realizzato che non basta avere un bel sito web con una grafica accattivante, ma che il web un mezzo di comunicazione molto potente, che se ben usato consente di mettere in atto strategie di marketing dai risvolti notevoli. Ma non solo: se da un lato spesso il cliente si trova a chiedere all’agenzia di comunicazione tradizionale nuove competenze sul fronte del web, d’altro canto sono le stesse agenzie ad ampliare le proprie competenze per proporre un servizio sempre più completo ed al passo coi tempi. Scrivere online non è certo fare giornalismo nè scrivere manuali tecnici.  Il web writing, per quanto si ponga come un settore nuovo nel variegato campo della comunicazione scritta, ha le sue regole.Sembra banale, ma per scrivere un buon testo per il web è necessario conoscere le regole per la formattazione del testo in modo ottimale per la lettura su schermo, padroneggiare i diversi stili di scrittura adatti ed accessibili ai differenti target ai quali ci si rivolge e conoscere almeno le basi del linguaggio HTML. Il web content manager, in poche parole, deve sapersi rendere autonomo nei vari aspetti del suo lavoro, senza limitarsi alla scelta dei contenuti, dello stile e del lessico adatti. Deve confezionare un lavoro finito e ben fatto, che raggiunga determinati obiettivi in termini di marketing o di traffico non solo grazie al messaggio che veicola, ma anche grazie ad una serie di accorgimenti che definiremo di contorno. A proposito di obiettivi di marketing e di traffico, il web content manager deve anche essere consapevole dei principali strumenti per il posizionamento sui motori di ricerca: in questo senso è fondamentale che egli conosca l’importanza di redigere un buon title, una corretta description ed un testo ricco di parole chiave selezionate ad hoc. Molte sono le aziende che scelgono di risparmiare ed affidano l’aggiornamento dei contenuti web alle loro risorse interne che quotidianamente si occupano d’altro. L’effetto finale molto spesso lascia a desiderare, soprattutto per il fatto che la presenza online si rivela in questi casi una carta che si sceglie di giocarsi male: i risultati in termini di visibilità e di raggiungimento dei propri obiettivi sono spesso molto scarsi. Concludendo: se dobbiamo investire sul web, facciamolo con coscienza che deve essere un investimento da portare avanti nel tempo, altrimenti i risultati non arriveranno e la scelta di avere un sito si rivelerà decisamente inutile.”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: